Fa più rumore un albero che cade di una foresta che cresce….

Troverai più nei boschi che nei libri. Gli alberi e le rocce ti insegneranno cose che nessun maestro ti dirà.

Bernard de Clairvaux, Lettere, XII sec.

 

Non terrorizzate i vostri bambini con la vita eterna. Ditegli che da morti si diventa alberi. I grandi alberghi degli uccelli.

Diego Cugia, Jack Folla Alcatraz, 2000

 

Se l’amina tua è ambiziosa d’onori, e l’orecchio tuo si compiace delle lodi, alzati dalla polvere di cui composto sei, e solleva i tuoi desideri a qualche cosa che di pregio sia degna. La quercia che spande i rami verso il cielo non fu che una piccola ghianda nelle viscere della terra.

Robert Dodsley, L’economia della vita umana, 1797

 

Se prendete un albero buono, anche il suo frutto sarà buono; se prendete un albero cattivo, anche il suo frutto sarà cattivo: dal frutto infatti si conosce l’albero.

Gesù di Nazareth, Vangelo secondo Matteo, I sec.

 

Gli alberi sono liriche che la terra scrive sul cielo. Noi li abbattiamo e li trasformiamo in carta per potervi registrare, invece, la nostra vuotaggine.

Kahlil Gibran, Sabbia e spuma, 1926

 

Se un albero scrivesse l’autobiografia, non sarebbe diversa dalla storia di un popolo.

Kahlil Gibran, Sabbia e spuma, 1926

Il primo uomo mette l’intimo del frutto, il nocciolo, sotto la terra che lo produsse, per gratitudine e sacrificio. E la terra crea un nuovo albero.

Christian Friedrich Hebbel, Diario, 1835/63

 

Sarebbe stupendo se il ciliegio potesse mangiarsi le ciliegie.

Christian Friedrich Hebbel, Diario, 1835/63

 

Nessuno può aggiungere niente a un albero, a un fiore. Così una vera opera d’arte.

Christian Friedrich Hebbel, Diario, 1835/63

 

L’albero che mai dovette combattere / per avere sole, aria e luce, / ma che solo nella grande pianura / ebbe sempre acqua a sufficienza, / non diventò mai un re della foresta, / ma visse e morì piccola cosa.

Douglas Malloch, Il buon legname, 1877-1938

 

Il buon legname non cresce con facilità: / più forte è il vento e più forti sono gli alberi, / più lontano è il cielo e più alte sono le piante, / più violenta è la tempesta e più grande è la forza.

Douglas Malloch, Il buon legname, 1877-1938

 

Quale albero umano, per alcuni dei suoi frutti, non è un albero cattivo?

François Mauriac, La vita di Gesù, 1936

 

Albero: l’esplosione lentissima di un seme.

Bruno Munari, Verbale scritto, 1992

 

È per l’uomo come per l’albero. Quanto più egli vuole elevarsi in alto e verso la luce, con tanto più forza le sue radici tendono verso terra, in basso, verso le tenebre, l’abisso.

Friedrich Nietzsche, Così parlò Zarathustra, 1883/85

 

Non è nei vasti campi o nei grandi giardini che vedo giungere la primavera. È nei rari alberi di una piccola piazza della città. Lì il verde spicca come un dono ed è allegro come una dolce tristezza.

Fernando Pessoa, Il libro dell’inquietudine, 1982 (postumo)

 

Abbiamo molte più cose in comune con un albero che con un transistor.

Fulco Pratesi

 

L’uomo è come un albero e in ogni suo inverno levita la primavera che reca nuove foglie e nuovo vigore.

Vasco Pratolini, Cronaca familiare, 1947

 

Bellezza delle piante − i soli esseri viventi in questo universo che non producano rumore né rifiuti.

Mario Andrea Rigoni, Variazioni sull’impossibile, 1993

 

Chi pianta un albero non sa se ci finirà impiccato.

José Saramago, La caverna, 2001

 

Gli alberi sono lo sforzo infinito della terra per parlare al cielo in ascolto.

Rabindranath Tagore, Lucciole

 

La tragedia consiste in questo: che l’albero non si piega ma si spezza.

Ludwig Wittgenstein, Pensieri diversi, 1934/37

 

Fa più rumore un albero che cade di una foresta che cresce.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.